Segnalazione uscita

Amore e distruzione

Dana Porter

Che bella cover🥰

Amore e Distruzione – Scheda del libro

 

Titolo: Amore e Distruzione

Autore: Dana Porter

Genere: romance

Casa editrice: PAV Edizioni

Collana: romance

Data uscita: 3 gennaio 2023

Pagine: 368

Link: Amazon.it: Amore e Distruzione – edizioni edito, PAV, Porter, Dana – Libri

Amore e Distruzione – PAV EDIZIONI

(a breve disponibile in tutti gli store online e ordinabile in libreria)

Trama: Aidan e Lynda vivono entrambi a Portland, in Oregon. Aidan vi si è rifugiato per scappare da un passato turbolento, dai propri problemi legati all’alcolismo e da una famiglia che tale non si può definire. Lynda vi è nata, frequenta il college proprio nella sua città natale e trascorre la sua vita tra i suoi amici e qualche festa. Anche lei ha i suoi bagagli da portare, diversi da quelli di Aidan, ma non per questo meno pesanti.

Si conoscono quasi per caso e tra i due inizia un tira e molla destinato a cambiare le vite di entrambi… e non necessariamente in meglio.

La storia di Aidan e Lynda non è solo una storia d’amore; è una storia che parla di amicizia, di drammi famigliari, di ostacoli da superare. E insieme potrebbero farcela, hanno le carte giuste per potercela fare, ma hanno anche due caratteri difficili che non sempre gli permettono di scegliere la strada giusta da percorrere. Si perdono e si ritrovano di continuo, provano a stare insieme, ma vivono tutto con una passione talmente intensa da travolgergli, risucchiando nel vortice anche chi sta loro attorno. Ed è proprio quando questa loro ardente passione scoppia che succede il caos, è nei momenti in cui si lasciano travolgere dall’amore che accade il peggio. A volte questo li fa allontanare, altre li unisce… ma alla fine trionferà l’amore oppure la ragione?

Citazioni: â€œCerco di raddrizzare il più possibile la schiena, il vestito che mia madre mi ha comprato per l’occasione mi avvolge completamente, scende fin sotto le ginocchia, dello stesso colore del mio umore, dello stesso colore della notte più oscura, dello stesso colore della morte: nero. I capelli raccolti in una coda bassa, il più ordinatamente possibile, e gli occhi arrossati dal pianto. Quella che vedo è l’immagine del dolore e della disperazione che aleggia nel mio animo.”

“«Ti ho detto che non vedo l’ora di toglierti quel vestito di dosso. Sarà anche bello, ma mi sta terribilmente antipatico».

«Antipatico? Come può un vestito essere antipatico?»

«È antipatico perché mi oscura la visuale di quello che c’è sotto. Anzi, è pure peggio: mi stuzzica facendomi vedere appena. Se non è essere antipatici questo!»”

“Mollo l’acceleratore, scalo qualche marcia e mi fermo a bordo strada. Mi sento come se fossi in debito d’ossigeno. Ho bisogno di respirare. Ho bisogno di non pensare per un attimo. Merda, ho bisogno di una dannata birra!”

“Lei si gira verso di me e mi guarda negli occhi. Le parole mancano a me e a lei. Ci limitiamo a parlarci con gli occhi, a leggerci dentro il desiderio. Continuo a tenerle il polso sinistro mentre con l’altra mano le sfioro la guancia. Lei inclina la testa e si appoggia al mio palmo.”

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: